VIETNAM E CAMBOGIA

Hanoi – Halong – Saigon – Phnom Penh – Angkor

Programma di Viaggio

 

1° giorno:      ITALIA – SINGAPORE (-/-/-)

Partenza da Roma o Milano per Singapore con volo di linea Singapore Airlines. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno:      SINGAPORE – HANOI (-/L/D)

Arrivo all’aeroporto di Singapore al mattino e proseguimento con volo Singapore Airlines per Hanoi. Disbrigo delle formalità di frontiera e trasferimento in città. Hanoi, capitale politica del Vietnam, che significa in vietnamita “al di qua del fiume”, è adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso ed è abitata da circa un milione di abitanti. Capitale imperiale fin dal 1010 e durante la dinastia Le dal 1428 al 1788, riprese il suo ruolo nell’Indocina francese durante il periodo coloniale dal 1902 al 1953, per diventare la capitale politica del Paese dopo la riunificazione nel 1976. Hanoi si presenta come una tipica città francese inizio secolo, con viali, parchi, monumenti, un centro affollato di negozietti e colori. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita della città con la Pagoda ad un solo pilastro, particolarissima pagoda in legno che poggia su un unico pilastro, costruita nel 1.049 a rappresentazione della purezza del fior di loto, la spianata del Mausoleo e la residenza di Ho Chi Minh, il lago della Spada Restituita, circondato da alberi secolari, il Tempio della letteratura, antica università costruita nel 1070 in onore di Confucio e le viuzze della Hanoi vecchia in cycloCena in hotel. Pernottamento.

3° giorno:      HANOI – BAIA DI HALONG   (crociera con pernottamento) (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per la baia di Halong, definita l’ottava meraviglia del mondo. La baia, costellata da rocce carsiche, ha subito nei millenni l’opera di erosione del vento e dell’acqua, creando un ambiente fantasmagorico di isole, isolette e faraglioni, alcuni dei quali alti centinaia di metri. Alcune isole hanno formato anche un laghetto interno accessibile attraverso un passaggio che sparisce del tutto durante l’alta marea, mentre altre presentano grotte e formazioni dalle forme più strane. Durante le mezze stagioni, la foschia del mattino crea effetti ancor più suggestivi, facendo apparire e scomparire isole e rocce in lontananza. Secondo una leggenda, le centinaia di isolotti sarebbero i resti della coda di un drago inabissatosi nelle acque della baia.  Crociera nella baia su una tipica giunca vietnamita, pasti a base di pesce e pernottamento a bordo.

4° giorno:      HALONG – HANOI – HO CHI MINH CITY (SAIGON) (B/L/D)

Per i più mattinieri sveglia all’alba per assistere al sorgere del sole sul ponte della giunca. Dopo la prima colazione proseguimento della navigazione e delle visite nella baia. Brunch a bordo e rientro ad Halong.  Proseguimento per l’aeroporto di Hanoi e volo di linea per Ho Chi Minh City (Saigon). Arrivo e sistemazione in hotel. Cena in albergo.

5° giorno:      HO CHI MINH CITY (Delta Mekong)  (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino partenza in auto per Ben Tre, dove ci si imbarca per una crociera sul Mekong per osservare la vita nei villaggi costieri, la foltissima vegetazione e gli innumerevoli canali che costituiscono il Delta. Si visita una piantagione, con assaggio di frutta tropicale e pranzo in una residenza tipica. Continuazione della crociera ed al termine rientro a Saigon. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno:      HO CHI MINH CITY – PHONM PENH  (B/L/D) (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino visita di Saigon: la cattedrale di Notre Dame risalente al 1877; l’Ufficio postale, il quartiere Cho Lon e la pagoda Thien Hau. Dopo il pranzo in ristorante locale trasferimento in aeroporto e volo di linea Vietnam Airlines per Phnom Penh (VN3855 13.50/14.35),  capitale della Cambogia, situata alla confluenza dei fiumi Mekong e Tonle Sap, considerata durante il periodo coloniale francese come “la perla dell’Asia”.  Trasferimento in hotel e lungo il tragitto inizio della visita della capitale della Cambogia: si passa per il monumento d’Indipendenza e si visita del Wat Phnom, situato su un colle in posizione panoramica. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° giorno:      PHNOM PENH – SIEM REAP (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino proseguimento delle visite della capitale Cambogiana: il Museo Nazionale, che espone la più bella collezione al mondo di reperti e sculture Khmer, il raffinato complesso del Palazzo Reale, con la Pagoda d’Argento, così chiamata per il pavimento costituito da più di 5.000 mattonelle d’argento, Tuol Sleng, principale centro di detenzione e tortura del paese durante gli anni della dittatura di Pol Pot, oggi trasformato in museo. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio partenza in pullman per Siem Reap (circa 5 ore)  lungo la strada che corre parallela al Tonle Sap. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel. Cena in hotel e pernottamento.

8° giorno:      SIEM REAP  (B/L/D)

Prima colazione. Inizio delle visite di Angkor Thom, capitale di Angkor dal X al XV secolo. Se Angkor Wat è il capolavoro dell’Induismo classico, Angkor Thom testimonia il passaggio ad un’ispirazione di segno diverso, quella del Buddismo mahayana, maturata dopo la catastrofe del 1177, quando Angkor fu sommersa dall’Invasione dei Cham provenienti dall’attuale Vietnam. Portavoce di questo cambiamento fu il Re Jayavarman VII che ristrutturò completamente Angkor e, con una febbrile campagna edilizia dal 1181 al 1220, edificò la cittadella fortificata di Angkor Thom, che significa “città che sostiene il mondo dandogli la propria legge”. Si visiteranno i siti di Jayavarman VII (1181-1220): Porta Sud, Bayon, Terrazza degli Elefanti, Terrazza del Re Lebbroso. Pranzo e nel pomeriggio termine della visita ai siti archeologici di Preah Khan, Neak Pean, Ta Prohm (Jayavarman VII), dove le antiche pietre emergono tra le radici di enormi alberi secolari che avvolgono i monumenti. Sistemazione e cena in hotel. Pernottamento.

9° giorno:      SIEM REAP  (B/L/D)

Prima colazione. Visita di Banteay Srei o “Cittadella delle Femmine”, a circa 28 chilometri dalla città, considerato un vero gioiello dell’arte khmer con i suoi bassorilievi in arenaria rosa, e conosciuto anche come “Tempio delle Femmine”. La sua particolarità è quella di essere stato costruito da un dignitario di corte e non da un Re. Visita al tempio di Banteay Samre, al Mebon Orientale, al tempio Pre Rup, dedicati a Shiva, e al Prasat Kravan (templi del 10 secolo) ispirato al culto di Vishnu. Al termine visita di Angkor Wat (Suryavarman II), considerato il monumento più armonioso di Angkor per stile, proporzioni e concezione, divenuto simbolo nazionale. Il tempio venne fatto costruire dal Re Suryavarman II (1113-1150), e occupa un’area di 2 milioni di metri quadri, circondato da un fossato largo 200 metri, le cui sponde erano ricoperte da gradinate. E’ l’unico tempio rivolto ad Occidente, in direzione del tramonto. Impressionante è la decorazione, con centinaia di metri di bassorilievi scolpiti sulle pareti, nei porticati e nelle gallerie, che illustrano con incredibile ricchezza e vivacità le scene principali dei poemi epici indiani. Pranzo in ristorante locale in corso di visite e cena in hotel.

10° giorno:     SIEM REAP – SINGAPORE   (B/L/-)

Prima colazione. Al mattino escursione in barca sul lago Tonle Sap,  le cui acque sono tra le più pescose al mondo. L’unicità del lago sta nel fatto che la sua ampiezza varia sensibilmente in relazione alle stagioni, addirittura quintuplicando la propria estensione durante il periodo delle piogge. Si visita il villaggio galleggiante di pescatori di Kompong Khleang, dalle tipiche costruzioni in legno. Rientro in hotel e pranzo.  In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di linea Singapore Airlines per Singapore.

11° giorno:    SINGAPORE – ITALIA (-/-/-)

Dopo la mezzanotte proseguimento con volo di linea Singapore Airlines per Milano o Roma. Arrivo al mattino presto.

                 

Note: (B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

L’itinerario potrebbe subire modifiche in base all’operativo dei voli interni.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto vietnamita, cambogiano e laotiano (per coloro i quali faranno estensione): necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera per ciascun paese, 2 fototessera (una per ciascun paese). Per la richiesta di effettuazione del visto vietnamita è necessario inviare  i dati di passaporto non oltre 2 settimane prima della partenza. I visti si ottengono in loco all’arrivo. 

 

Richiedeteci Quotazioni di Gruppo e Individuali

 

La quota comprende

  • Voli intercontinentali Singapore airlines da Milano o Roma in classe turistica
  • Voli interni Vietnam Airlines menzionati nel programma in classe turistica
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti e visite private, con guide locali parlanti italiano.
  • Borsa, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.

La quota NON comprende

  • Il costo del visto da pagare localmente (USD 45 per il Vietnam  e USD per la Cambogia. Passaporto valido 6 mesi e 1  foto-tessera per ciascun paese)
  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Tasse aeroportuali locali da pagare all’uscita del paese
  • Pasti non indicati, le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”